Home Recording come si crea da zero

Consigli per la creazione di un Home studio

Ciao a tutti, oggi abbiamo il piacere di parlare di un argomento molto interessante e utile, specie per coloro che vogliono iniziare un percorso di registrazione musicale. Vedremo quindi in questo tutorial cosa possiamo fare e da che cosa dobbiamo iniziare per avere un nostro creativo HOME STUDIO. IN questa pagina troverete sono dei consigli generali ma presto approfondiremo ognuno di queste attrezzatura o strumenti che andremo a spiegare.

 

Location

Ci sono diverse possibilità di scoprire o ritagliare uno spazio adeguato alle vostre esigenze, per esempio se dovrete registrare solo delle voci, vi basterà uno spazio limitato , se invece dovrete registrare strumenti come per esempio una batteria dovrete pensare ad uno spazio maggiore. Perfetto adesso che avete deciso la location avendo dato a tutti gli eventuali musicisti il giusto spazio pensiamo alle materialità per suonare senza avere problemi.

 

Isolare la location

Abbiamo trovato il nostro spazio adeguato, molto bene, ora dobbiamo gestire l’eventuale rumore che farete, specie se abitate in un palazzo  dove vivono vicino a noi altre persone per esempio i simpaticissimi vicini di casa. Questo perché quando lavorerete in Studio non dovrete essere disturbati da rumori esterni e per evitare che qualche vicino venga a lamentarsi per rumori molesti o inquinamento acustico dovrete creare un isolamento acustico. 

Ricordatevi che è probabile che lavorerete nel vostro Studio anche in orari serali se non addirittura notturni quindi, usate queste info. Per prima cosa vi consigliamo di comprare e tappezzare il vostro futuro home Studio di pannelli isolanti o gomma fonoassorbente.

  

L'attrezzatura

Avete isolato al meglio la vostra stanza e creato la vostra location per divertivi o lavorare con tutta tranquillità nel vostro nuovissimo Home Studio ma adesso andremo a parlare di un argomento particolare e molto oggettivo. La prima domanda ce vi dovete  porre è: cosa voglio registrare nel mio Home studio? Anche in questo caso gli strumenti posso essere tanti o pochissimi vediamo nel dettaglio cosa si usa in generale.

Tutti dovrete avere un pc 

Strumentazione

Avete isolato al meglio la vostra stanza e creato la vostra location per divertivi o lavorare con tutta tranquillità nel vostro nuovissimo Home Studio ma adesso andremo a parlare di un argomento particolare e molto oggettivo. La prima domanda ce vi dovrete  porre è: cosa voglio registrare nel mio Home studio? Anche in questo caso le strumentazioni posso essere tante o pochissime ma vediamo cosa si usa in generale.

Il pc

Iniziamo da un pc, inizialmente può essere un portatile o un fisso poi vedrete nel tempo che un pc fisso è meglio per un discorso di stabilità.

Il software

Un software che dovrete installare nel vostro pc, ce ne sono veramente tanti tra i più semplici troviamo Audacity, FL Studio ai più complessi come Cubase, Pro Tolls ect alcuni di questi software sono anche gratuiti come per esempio Audacity

Le cuffie

Cuffie adeguate al lavoro che state eseguendo, dico così perché scoprirete, magari nei prossimi tutorial che faremo a riguardo che esistono diverse tipologie di cuffie adatte alla registrazione musicale, per adesso vi dico che per registrare al meglio, se siete per esempio un cantante, le cuffie CHIUSE sono quelle che vi consigliamo poiché così come avete fatto per la vostra location anche le vostre orecchie avranno bisogno di sentire la base senza sentire altri suoni o rumori provenienti da ciò che avrete attorno.

Gli altopalanti

Sono utili specie se vorrete sentire i vostri brani in un contesto diverso da quello delle cuffie, infatti si consiglia di ascoltare sempre il lavoro appena registrato anche tramite gli altoparlanti e non solo con le cuffie.

Microfoni

Anche qui potremmo parlare per ore, faremo un tutorial anche su questo argomento. Dovete sapere che ci sono diverse tipologie di microfoni, alcuni vengono usati per la registrazione della voce, altri si usano invece perla registrazione degli strumenti come per esempio una batteria, anche in questo caso se siete dei cantanti potete iniziare a sapere che i più comuni sono i DINAMICI o a CONDENSATORE.

Le schede audio

Alcune persone usano per registrare, magari delle tastiere midi, la scheda audio del pc al contrario coloro che normalmente registrano voci o strumenti elettrici come chitarre o bassi avranno sicuramente bisogno di una scheda audio ESTERNA che saranno dotate di attacchi per l’inserimento di strumenti, cuffie, microfoni e interfacce midi.

.. per finire

Direi che per quanto riguarda l’attrezzatura e la strumentazione abbiamo finito, ora basta sapere quali strumenti volete usare e come unirli alle attrezzature che abbiamo elencato, se per esempio vorrete usare una tastiere e/o interfacce midi, come abbiamo detto potrebbero essere attaccati direttamente al pc oppure alla scheda audio esterna, quando si sente parlare per esempio di tastiera MUTA si intende uno strumento che non ha propri suoni ma usa i suoni del Software.

Se invece avete uno strumento elettrico avrete bisogno di una scheda audio per registrarlo se invece avete strumenti acustici potete registrarli tramite un microfono.

Per questo articolo è proprio tutto, vi ringraziamo e vi invitiamo a leggere anche gli altri articoli.

I nostri Social